Vivendi, via libera condizionato Anatel a ingresso in capitale Vivo

venerdì 13 marzo 2015 13:33
 

RIO DE JANEIRO, 13 marzo (Reuters) - L'autorità brasiliana delle telecomunicazioni (Anatel) ha dato il via libera condizionato allo scambio di azioni tra Vivendi e Telefonica Brasile (Vivo) legato alla cessione a Telefonica dell'operatore di banda larga GVT, da parte del gruppo francese.

Lo scambio di azioni, pari all'11,3% del capitale privilegiato senza diritto di voto di Vivo, è parte del pagamento per l'acquisto di GVT, annunciato lo scorso anno per circa 7,2 miliardi di euro.

Anatel ha dato il consenso all'operazione, a condizione che Vivendi non abbia diritti di voto su Vivo, non aumenti la sua posizione in Vivo e dia informazioni con cadenza trimestrale.

Il gruppo francese finirà per cedere la sua partecipazione nella società, secondo il relatore Anatel, Marcelo Bechara, previo accordo con l'autorità antitrust brasiliana (Cade).

Vivendi, per effetto dell'operazione su GVT, diventerà socio di Telecom Italia con l'8,3% dei diritti di voto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia