Telecom Italia torna a escludere integrazione Tim Brasil-Oi - Recchi

venerdì 13 marzo 2015 12:55
 

CERNOBBIO, 13 marzo (Reuters) - Telecom Italia ribadisce che non ci sono trattative o progetti di fusione tra la controllata Tim Participacoes (Tim Brasil) e Grupo Oi.

Lo ha detto il presidente di Telecom Italia, Giuseppe Recchi, a margine del convegno Ambrosetti a Cernobbio.

"Il tema non c'è, abbiamo presentato la nostra strategia, siamo il secondo player locale e abbiamo dato un impegno per ulteriori investimenti per coprire la domanda in grandissima crescita", ha detto Recchi rispondendo a una domanda sull'ipotesi di fusione Tim-Oi. "(Il Brasile) é il quarto mercato al mondo per la telefonia, per noi è fondamentale".

A un'ulteriore domanda su ipotesi di fusioni o acquisizioni in Brasile, ha risposto: "Quando abbiamo qualcosa sul tavolo lo comunichiamo, al momento non abbiamo nulla da comunicare, il Brasile resta strategico".

Il merse scorso l'AD Marco Patuano aveva escluso trattative o un piano di integrazione con Oi.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia