PUNTO 1-Rcs, non serve aumento capitale anche senza cessione Libri - AD

venerdì 13 marzo 2015 08:36
 

(Aggiunge dettagli)

MILANO, 13 marzo (Reuters) - Rcs esclude che vi sia la necessità di un aumento di capitale anche se non saranno ceduti i Libri.

Lo ha detto l'AD Pietro Scott Jovane in un'intervista al Sole 24 Ore.

"Non avremo bisogno di ricapitalizzare anche se non saranno ceduti i Libri", ha detto l'AD.

Dopo i conti annunciati mercoledì scorso qualche analista ha sottolineato che il rischio di un aumento di capitale diventa più concreto.

Jovane ha inoltre detto di non avere bisogno di altre cessioni per gestire il debito del gruppo che quest'anno genererà 75 milioni di cassa.

La possibile cessione a Mondadori dei Libri, ha spiegato l'AD, permetterebbe a Rcs di focalizzarsi su due business (news e sport) invece che su tre; in particolare sullo sport ha prospettato un piano di sviluppo di contenuti, servizi ed eventi all'estero in Europa (oltre alla Spagna in cui il gruppo è già presente), in Sud America e in alcuni paesi emergenti.

Sulla nomina del nuovo direttore del Corriere (Ferruccio de Bortoli è in uscita il 30 aprile), il Cda sta selezionando una rosa di candidati anche interni che saranno proposti nelle prossime settimane, ha detto Jovane, che sulla composizione del prossimo consiglio (questo scade il 23 aprile) dice: "nella relazione di governance segnaleremo che riteniamo opportuna una composizione del board con prevalenza di indipendenti, con un profilo indoneo alla nostra attività che è internazionale, centrata su due aree core e impegnata nella sfida digitale".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia