Grecia, tempi austerità finiti, serve nuova relazione con Europa - Tsipras

giovedì 12 marzo 2015 16:47
 

PARIGI, 12 marzo (Reuters) - Per Atene è passato il tempo dell'austerità e della troika: quello che alla Grecia serve è una nuova relazione "qualitativa" con i partner comunitari, sia basata su mutua sincerità e comprensione.

Lo dice il premier Alexis Tsipras al termine di un incontro con rappresentanti Ocse nella capitale francese.

"Irrealistico e recessivo" definisce un obiettivo di avanzo primario nell'ordine di grandezza di 3% quest'anno e 4,5% i successivi, tra le richieste in passato avanzate dai creditori internazionali della cosiddetta troika - Unione europea, Bce e Fondo monetario internazionale.

Quello di cui Atene necessita è invece una completa ristrutturazione del debito pubblico, che la renda solvente e in grado di finanziarsi sul mercato dei capitali.

"Non possiamo più far finta che il debito sia sostenibile o si sia in grado di far fronte alle scadenze quando ammonta a circa 178% del Pil" spiega il leader di Syriza.

Una volta ristrutturato, il debito potrebbe essere invece posto su una traiettoria stabilmente discendente anche in caso di crescita nominale relativamente modesta.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia