Wall Street - Stocks to watch del 12 marzo

giovedì 12 marzo 2015 13:14
 

12 marzo (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street
sono in rialzo, facendo pensare a un avvio di seduta positivo. 
    Il calendario macroeconomico prevede i prezzi all'import e
all'export, le vendite al dettaglio di febbraio, le richieste
settimanali di sussidi alla disoccupazione e le scorte
all'industria di gennaio.
    Attorno alle 13,05 italiane, il futures a marzo (scadrà il
20 marzo) sullo S&P 500 guadagna 7,60 punti (+0,37%). I
derivati su Nasdaq e Dow Jones non scambiano, né
la scadenza a marzo, né quella a giugno, probabilmente in attesa
del cambiamento del benchmark.
    Il mercato obbligazionario è in rialzo: il benchmark
decennale guadagna 8/32 e rende il 2,08%.    
               
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    DOLLAR GENERAL ha chiuso il quarto trimestre con un
utile per azione di 1,17 dollari, in crescita rispetto agli 1,01
dollari di un anno prima e in linea con le stime. Le vendite
sono salite a 4,94 miliardi da 4,49 miliardi.     
    UNITED TECHNOLOGIES valuterà lo scorporo della
divisione degli elicotteri Sikorsky, che ha chiuso l'anno scorso
con vendite per 7,5 miliardi di dollari.
    ENDO INTERNATIONAL ha messo sul piatto circa 11
miliardi di dollari in titoli e contanti per acquisire SALIX
PHARMACEUTICALS superando l'offerta, già accettata da
Salix, di VALEANT PHARMACEUTICALS INTERNATIONAL. 
    Quattro delle maggiori banche Usa, dopo lo stress test
condotto dalla Federal Reserve, hanno ridotto i piani
riguardanti dividendi e buyback, oppure sono state spinte a
migliorare i controlli interni e i modelli finanziari, per
rispettare i parametri prudenziali richiesti. Si tratta di
GOLDMAN SACHS GROUP, MORGAN STANLEY JPMORGAN CHASE
& CO E BANK OF AMERICA.
    La Sec ha respinto la richiesta di CITIGROUP, GOLDMAN
SACHS e MORGAN STANLEY di bloccare l'iniziativa di
un alcuni piccoli azionisti per ottenere la pubblicazione dei
'paracaduti d'oro' garantiti ai manager in caso di uscita dalle
banche per una poltrona nel governo. 
    Secondo quanto si legge sul Wall Street Journal, GENERAL
ELECTRIC sta valutando di operare ulteriori tagli al
business bancario.
    ALIBABA ha investito 200 milioni di dollari in
Snapchat, società che produce applicazioni per la telefonia
mobile, valorizzando il gruppo circa 15 miliardi.
    BOX ha chiuso il quarto trimestre con una perdita
superiore alle attese.
    AT&T investirà circa 2,8 miliardi di dollari nell'arco
di tre anni per migliorare la rete in Florida.   
                                    
    
    
    Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia