Telecom Italia balza oltre 7% su indiscrezioni trattative Hutchison-Vimpelcom

mercoledì 11 marzo 2015 14:58
 

MILANO, 11 marzo (Reuters) - Telecom Italia estende il rialzo fino alla sospensione, sostenuto sin dalle prime battute dalle indiscrezioni su un accordo a breve tra Hutchison Whampoa e Vimpelcom per fondere le controllate 3 Italia e Wind.

Poco prima delle 15 il titolo guadagna 7,5% a 1,118 euro, nuovo massimo dell'anno, con scambi per 170 milioni di pezzi, da una media giornaliera di 108 milioni.

Secondo i trader, la notizia è arrivata al momento giusto, cioè dopo tre giorni di ribasso, a sostenere un titolo che minacciava una scivolata più accentuata, per mancanza di novità sul fronte speculativo.

Nei giorni scorsi erano state le dichiarazioni dell'AD di Orange, Stephane Richard, ad alimentare gli acquisti. Richard aveva detto, in un'intervista, che c'erano "scambi di punti di vista" tra i manager delle due compagnie per una possibile alleanza. Un portavoce Telecom ha smentito l'esistenza di colloqui. Dopo un paio di giorni Richard ha di fatto smentito le sue affermazioni.

La fusione tra 3 Italia e Wind porterebbe il numero degli operatori di telefonia mobile in Italia a tre da quattro, riducendo la concorrenza sui prezzi e consentendo a Telecom e agli altri gruppi un aumento dei margini, secondo gli analisti.

Il Financial Times oggi scrive che Vimpelcom e Hutchison sono vicine a un accordo per fondere le attività italiane.

((Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia