PUNTO 3-Wind raccoglierà 600 milioni tramite bond senior secured - Ifr

mercoledì 11 marzo 2015 18:09
 

(Aggiunge prime indicazioni di rendimento)

LONDRA/MILANO, 11 marzo (Reuters) - Wind ha annunciato l'intenzione di raccogliere 600 milioni di euro tramite bond senior secured, nell'ambito del suo piano di rifinanziamento post vendita torri.

Lo riferisce il servizio Ifr di Thomson Reuters, specificando che l'operazione sarà suddivisa nell'emissione di una nuova obbligazione a tasso variabile con scadenza 2020, callable dopo il primo anno, e nella riapertura dell'esistente bond 2020 a tasso fisso (da 2,1 miliardi), cedola 4%, callable nel luglio 2016 a 102.

L'operazione e il relativo pricing sono attesi domani.

Intanto, secondo quanto riporta un investitore citato da Ifr, le primissime indicazioni di rendimento si attestano tra 425 e 450 punti base sopra l'euribor per l'emissione a tasso variabile e a un punto di sconto rispetto al secondario per quel che riguarda la riapertura del tasso fisso.

In una nota di Fitch s legge che l'agenzia ha assegnato al nuovo bond Wind a tasso variabile un rating BB-, a fronte di una valutazione B+ con outlook stabile sull'emittente

I bookrunner sono Deutsche Bank, Banca Imi, Bnp Paribas, Credit Agricole e Hsbc.

Secondo indiscrezioni di stampa riprese anche oggi dal 'Financial Times', l'operatore telefonico italiano, controllato dalla russa Vimpelcom, sarebbe prossimo ad una fusione con 3 Italia, del gruppo Hutchison Whampoa.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia