Btp tonici su QE, recuperano su Bund, nuovo minimo 10 anni a 1,22%

martedì 10 marzo 2015 12:04
 

MILANO, 10 marzo (Reuters) - Il secondario italiano recupera
terreno sui Bund rispetto alla chiusura di ieri, in un generale
andamento comunque tonico per tutti i titoli di Stato,che
beneficiano dell'avvio del 'quantitative easing'. 
    "Ieri si sono visti i primi effetti degli acquisti, la
nostra impressione è che ieri quelli più massicci si siano
verificati sul mercato tedesco" dice un trader italiano. "Questo
ha determinato un forte movimento del Bund". 
    Il differenziale fra i rendimenti dei decennali di
riferimento italiano e tedesco ieri si era infatti spinto al
rialzo fino in area 100 punti base.
    Beneficiando degli acquisti decisi dall'istituto centrale,
il rendimento del decennale italiano benchmark ha toccato oggi
nuovi minimi record, spingendosi fino a 1,224% da 1,294% di ieri
in chiusura.
    Gli acquisti, a dire dei trader, si sono al momento
concentrati sui tratti di curva più liquidi, per l'Italia
soprattutto sul tratto decennale con qualche puntata fino a 15
anni.
    "Sono soprattutto gli specialist a vendere, coloro che dopo
l'annuncio del QE, in vista degli acquisti, erano corsi a
comprare. Adesso hanno titoli in eccesso da cedere, ma quando
non ne avranno più, o quando gli acquisti della Bce si
sposteranno su tratti meno liquidi, potrebbero vedersi anomalie
di curva e l'istituto centrale potrebbe avere problemi a
reperire titoli da acquistare" dice ancora il trader.
     Gli acquisti di Btp nell'ambito del quantitative easing a
fine settembre 2016 dovranno raggiungere i 150 miliardi di euro.
Agli acquisti per 130 miliardi in quota Via Nazionale si
aggiungeranno quelli per 20 miliardi in capo a Francoforte, come
ha precisato oggi in una nota Bankitalia. 
    "Al momento vediamo un unico attore, ed è Banca d'Italia"
dice un altro trader. 
    Di ieri sera l'annuncio del ministero dell'Economia sul
collocamento a medio-lungo: nell'asta di giovedì prossimo 12
marzo saranno a disposizione degli investitori tra 5,75 e 7,25
miliardi in riaperture di Btp a tre, sette e trent'anni. Domani
saranno invece offerti 6,5 miliardi di Bot a 12 mesi contro 7,6
miliardi di titoli in scadenza.
    Stamane la Spagna ha collocato 4,6 miliardi di titoli di
Stato a 6 e 12 mesi con un nuovo calo dei rendimenti
. 
    
 ========================== 12,00 =============================
 FUTURES BUND GIUGNO                  157,72   (+0,44)   
 FUTURES BTP GIUGNO                   140,47   (+0,58)   
 BTP 2 ANNI (MAG 17)                  109,738  (+0,003)  0,184%
 BTP 10 ANNI (DIC 24)                 111,558  (+0,546)  1,238%
 BTP 30 ANNI (SET 44)                 155,922  (+2,714)  2,183%
 ======================== SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------  PRECEDENTE
                                                     
 TREASURY/BUND 10 ANNI                          190         190
 BTP/BUND 2 ANNI                                 42          42
 BTP/BUND 10 ANNI                                96          98
 minimo                                        93,9        92,6
 massimo                                       96,6        99,5
 BTP/BUND 30 ANNI                               138         143
 BTP 10/2 ANNI                                105,4       110,3
 BTP 30/10 ANNI                                90,0        98,7
 ===============================================================
    
    - Sul sito
www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia