Cina, inflazione rimbalza a febbraio, nuovo calo prezzi produzione

martedì 10 marzo 2015 08:31
 

PECHINO, 10 marzo (Reuters) - Nel mese di febbraio l'inflazione cinese accelera ampiamente oltre le attese, mentre i prezzi alla produzione evidenziano un rallentamento ugualmente superiore al consesus fino a segnare la caduta più significativa da ottobre 2009.

Il risultato mette in evidenza l'intensa pressione sui margini delle società insieme all'urgenza che l'esecutivo vari nuovi provvedimenti a sostegno della crescita.

Secondo i dati dell'ufficio di statistica il costo della vita è cresciuto il mese scorso al tasso annuo di 1,4%, cinque decimi oltre le aspettative dei mercati finanziari e sei oltre la variazione di gennaio.

In calo di 4,8% sempre su base tendenziale i prezzi alla produzione, per cui il consensus era di un rallentamento di 4,3%. Il ciclo deflativo per i prezzi a monte della filiera è iniziato nel 2012 e dura da quasi tre anni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia