Borsa Usa in modesto rialzo grazie a fusioni e acquisizioni

lunedì 9 marzo 2015 16:27
 

NEW YORK, 9 marzo (Reuters) - Azionario americano in modesto rialzo, sulla scia di alcuni deal multi miliardari, nella prima seduta dopo il più ampio calo registrato dall'S&P 500 in circa due mesi.

Le perdite archiviate da Wall Street nelle ultime due settimane vanno collegate alle voci secondo cui ci potrebbe essere un rialzo dei tassi di interesse prima del previsto. La debolezza che ha caratterizzato l'ultima seduta è stata provocata dai dati sul mercato del lavoro, più robusti delle attese, che secondo gli operatori potrebbero esercitare pressioni sulla Federal Reserve per un intervento in termini di politica monetaria.

La Banca centrale ha detto che alzerà i tassi quando l'economia sarà abbastanza robusta da sostenere un passo del genere. Se da un lato l'azionario beneficia sul lungo termine di un'economia più solida, gli investitori temono che un rialzo dei tassi in tempi troppo rapidi possa danneggiare la crescita.

Quanto ad accordi di M&A siglati o in procinto di esserlo, Alcoa ha detto che acquisterà RTI International Metals per 1,5 miliardi di dollari e Simon Property Group ha presentato un'offerta per acquisire Macerich Co per 22,4 miliardi.

Attorno alle 16,20, il Dow Jones guadagna lo 0,55%, lo S&P 500 lo 0,23% e il Nasdaq lo 0,02%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia