A2A deve restare impresa a controllo pubblico - Valotti

lunedì 9 marzo 2015 13:24
 

MILANO, 9 marzo (Reuters) - A2A deve restare una impresa a controllo pubblico.

Lo ha detto il presidente Giovanni Valotti parlando nel corso di una audizione presso la commissione Attività partecipate a Palazzo Marino.

"A2A deve rimanere un'impresa a controllo pubblico, poi ragioniamo sulle quote e in che modo mantenere questo controllo", ha sottolineato Valotti. "Un'azienda pubblica deve essere più efficiente rispetto a un'impresa privata", ha poi aggiunto.

I comuni di Milano e di Brescia detengono il 50% più due azioni della multiutility lombarda dopo il recente collocamento del 5% sul mercato.

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
A2A deve restare impresa a controllo pubblico - Valotti | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    19,479.46
    -0.06%
  • FTSE Italia All-Share Index
    21,272.45
    -0.04%
  • Euronext 100
    935.25
    +0.19%