Immobili, mercato risale in 2014 dopo sette anni-Agenzia entrate

giovedì 5 marzo 2015 13:18
 

* A Bologna e Genova crescita maggiore per abitazioni

* In trim4 Roma sfiora +20% compravendite case

* Settore commerciale +5,7%, risultato migliore anno

ROMA, 5 marzo (Reuters) - Il mercato immobiliare in Italia è tornato a crescere nel 2014 facendo registrare un +1,8% dopo sette anni col segno meno, secondo la Nota dell'Osservatorio del mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate pubblicata oggi.

Nel periodo ottobre-dicembre la ripresa si è consolidata con un aumento del 5,5% sullo stesso trimestre del 2013, "chiudendo l'intero anno con un totale di 920.849 unità compravendute, contro le 904.960 del 2013".

Nel 2014 aumento a doppia cifra per il mercato delle abitazioni, tra le grandi città, a Bologna (+18,5%), Genova (15%), Roma (+13,9%) e Firenze (+13,3%). Seguono Torino (+5,4%), Milano (+5%) e Palermo (+4%). Nell'ultimo trimestre, però, è la Capitale a segnare l'incremento maggiore, con quasi il 20% in più di transazioni.

Unico risultato negativo tra le grandi città, sottolinea l'Agenzia delle entrate, il -3,7% di Napoli, "un dato però influenzato dal confronto con l'anno, il 2013, in cui è avvenuta la dismissione del patrimonio residenziale del Comune a favore degli inquilini".

SETTORE COMMERCIALE IL MIGLIORE, PIU' MUTUI PER ABITAZIONI   Continua...

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Immobili, mercato risale in 2014 dopo sette anni-Agenzia entrate | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    18,622.56
    -1.05%
  • FTSE Italia All-Share Index
    20,405.00
    -1.05%
  • Euronext 100
    939.48
    -0.90%