EI Towers,con Consob incontro costruttivo,AD non risponde su riduzione soglia Opas

giovedì 5 marzo 2015 11:42
 

MILANO, 5 marzo (Reuters) - EI Towers non svela per ora se intende modificare la condizione di validità dell'Opas lanciata su Rai Way, che fissa al 66,7% il livello minimo di adesioni nonostante il governo preveda che la società delle torri Rai debba restare al 51% in mano pubblica.

"In questo momento non posso rispondere", ha detto l'AD Guido Barbieri a chi chiedeva se fosse disposto ad abbassare la soglia minima di adesioni al 49%.

Il manager ha parlato uscendo dalla sede milanese di Consob, che aveva chiesto un incontro con i vertici della controllata Mediaset per avere chiarimenti sull'offerta. La stessa domanda, con molte altre, è stata posta ieri alla società dalla commissione Industria al Senato e una risposta scritta e pubblica dovrebbe arrivare a mercati chiusi.

"E' stato un incontro sereno e costruttivo. Abbiamo ribadito la bontà e validità del progetto industriale", ha sottolineato Barbieri che ha confermato anche che "Rai Way non era a conoscenza della nostra offerta". Non sono previsti incontri tra EI Towers e Rai (che ha il 65% di Rai Way), ha aggiunto l'AD rispondendo a una domanda dei cronisti.

Questa mattina, nel corso di un'audizione in commissione, Industria al Senato, il presidente di Rai Way Camillo Rossotto ha parlato dell'offerta di EI Towers come di un fatto "che non ha precedenti" perché si tratta di un'Opas totale non sollecitata su una società controllata oggi al 65% da Rai e che non è contendibile".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia