CORRETTO-Banda larga, dopo piano Renzi ora tocca ai privati - Giacomelli

venerdì 6 marzo 2015 12:16
 

(Corregge nel terzo paragrafo che i 6 mld sono solo pubblici)

ROMA, 4 marzo (Reuters) - Adesso spetta ai privati investire nella banda larga, per la quale il governo ha varato ieri l'ambizioso piano di copertura fino al 50% della popolazione a 100 mbt/s entro il 2020 con 6 miliardi di stanziamenti. Lo ha detto oggi il sottosegretario allo Sviluppo economico con delega alle tlc Antonello Giacomelli.

"Il governo sta facendo la sua parte, ora tocca ai privati fare la propria", dice in una nota il sottosegretario.

Il piano prevede investimenti pubblici per 6 miliardi da qui al 2020. Altri 2 miliardi saranno messi dalle aziende in base ai piani di investimento già annunciati. Infine il governo spera di riuscire a "sollecitare" le imprese a investire ulteriori 4 miliardi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia