World Duty Free in rialzo su prospettive più concrete per M&A

mercoledì 4 marzo 2015 11:36
 

MILANO, 4 marzo (Reuters) - World Duty Free è in deciso rialzo a Piazza Affari sulle prospettive più concrete di un'operazione di M&A, in scia alle indiscrezioni pubblicate ieri da Reuters del termine di metà marzo per la presentazione delle offerte vincolanti per la società.

"A spingere il titolo è sempre l'idea della cessione", spiega un trader.

World Duty Free ha sempre detto di cercare un partner per un'integrazione industriale, ma recentemente il presidente di Edizione Gilberto Benetton ha aperto alla possibilità di vendere l'intera quota del 50,1% che detengono nella società.

Un report di Banca Akros riprende le indiscrezioni riportate da Reuters, secondo cui è stato fissato a metà marzo il termine per la presentazione delle offerte vincolanti, che si vanno configurando come un mix di cash e, in parte minoritaria, di azioni. Diversi i pretendenti, secondo quanto riportano alcune fonti.

"Questo termine arriva abbastanza a sorpresa dal momento che Gilberto Benetton, presidente di Edizione, due settimane aveva detto di non aspettarsi nessuna operazione nel breve termine", si legge nella nota dle broker, che alza il target price sul titolo a 9,8 da 8,8 euro.

Intorno alle 11,30 il titolo sale dell'1,84% a 10,52 euro, con volumi sostenuti, già intorno al 75% della media giornaliera.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia