Natuzzi, accordo per 25 mln investimenti e taglio esuberi a 534

martedì 3 marzo 2015 17:35
 

ROMA, 3 marzo (Reuters) - Natuzzi, azienda pugliese di divani quotata a New York, ha siglato oggi con i sindacati e le istituzioni locali l'accordo che finalizza l'intesa del 2010 mettendo sul piatto per l'Italia 25 milioni di investimenti e una riduzione degli esuberi a 534 (da 1.506) grazie ai contratti di solidarietà.

Lo rende noto un comunicato dell'azienda.

"Il nuovo assetto industriale consente di ridurre gli esuberi strutturali da 1.506 (definiti a ottobre 2013) a 534. Il nuovo organico in Italia sarà, quindi, composto da 1.800 dipendenti (dagli attuali 2.334), per i quali (operai e impiegati) l'Accordo prevede l'applicazione del Contratto di Solidarietà", spiega Natuzzi in una nota aggiungendo che gli altri lavoratori andranno in cassa integrazione per poi essere gradualmente riassorbiti.

Il gruppo ha previsto per l'Italia "investimenti complessivi per 25 milioni di euro, fra marketing, ricerca, innovazione e adeguamento industriale".

Negli stabilimenti di Matera-Jesce e Laterza verrà prodotta tutta la gamma di prodotti Natuzzi Italia. Matera-Jesce sarà anche lo stabilimento di riferimento per la produzione di Re-vive mentre il sito di Santeramo sarà destinato alla produzione della collezione Divani&Divani by Natuzzi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia