Grecia ricorre a liquidità settore pubblico per fabbisogno marzo- fonti

martedì 3 marzo 2015 17:42
 

ATENE, 3 marzo (Reuters) - La Grecia sta utilizzando le riserve di liquidità dei fondi pensione e degli enti pubblici tramite operazioni repo per coprire le esigenze finanziarie di marzo.

Lo hanno riferito funzionari responsabili della gestione del debito a Reuters.

Esclusa dal mercato dei capitali e in attesa di ricevere i fondi dei creditori internazionali, Atene rischia di trovarsi a corto di liquidità nelle prossime settimane, quando dovrà onorare il rimborso di un prestito da 1,5 miliardi di euro del Fondo monetario internazionale.

Il governo ha cercato di rispondere ai timori, rassicurando sulla capacità di fronteggiare i pagamenti al Fmi e ad altri, senza specificare come.

Almeno una parte delle esigenze di cassa di questo mese saranno colmate attraverso transazioni nelle quale i fondi pensioni e altri enti pubblici provvisti di liquidità prestano fondi all'agenzia del debito del Paese tramite operazioni pronti contro termine della durata massima di 15 giorni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia