PUNTO 1-Portogallo, Dos Santos propone fusione Banco Bpi/Millenium Bcp

martedì 3 marzo 2015 13:55
 

(Aggiunge posizione Millenium Bcp)

LISBONA, 3 marzo (Reuters) - L'imprenditrice angolana Isabel Dos Santos ha proposto una fusione tra le due banche quotate portoghesi Millenium Bcp e Banco Bpi, di cui è secondo azionista con il 18,6%.

Lo riferisce una fonte a conoscenza della proposta, secondo cui Dos Santos, la donna più ricca dell'Angola e figlia del presidente del paese africano, ha inviato una lettera ai Ceo delle due banche e di Caixabank, primo azionista di Banco Bpi con il 44%.

Millenium Bcp ha confermato di aver ricevuto la lettera e si dichiara aperta a valutare un merger con Banco Bpi se quest'ultima fosse interessata.

"Se c'è questo interesse da parte di Banco Bpi, il Cda di Bcp è pronto a valutare un'operazione di questo tipo nell'ambito delle norme esistenti", si legge in un comunicato di Millenium Bcp.

La scorsa settimana Caixabank ha annunciato un'offerta per l'acquisizione del capitale non posseduto in Banco Bpi a 1,329 euro per azione per un valore complessivo di 1,08 miliardi. L'offerta era condizionata al via libera di almeno il 50% dei soci.

La fonte ha sottolineato, inoltre, che la quota detenuta da Dos Santos in Banco Bpi non è finanziaria ma strategica. Millenium Bcp è a sua volta partecipata da Sonangol, compagnia petrolifera angolana a proprietà pubblica.

Alle 13,50 in Borsa Banco Bpi balza del 6,76%, Millenium Bcp del 5,40%. Caixabank, invece, cede lo 0,24%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia