March 2, 2015 / 6:49 PM / 2 years ago

PUNTO 1-Luxottica, salgono utili 2014, cedola più che raddoppiata a 1,44 euro

3 IN. DI LETTURA

(Aggiunge dettagli da nota, background)

MILANO, 2 marzo (Reuters) - Luxottica chiude il 2014 con risultati in crescita e propone il pagamento di una cedola, in parte ordinaria in parte straordinaria, più che raddoppiata rispetto all'anno precedente.

Alla luce della progressiva riduzione dell'indebitamento e della forte generazione di cassa, il Cda proporrà all'assemblea la distribuzione del 100% dell'utile netto adjusted, con un dividendo di 1,44 euro per azione che si compone di una parte ordinaria e di una straordinaria, pari ciascuna a 0,72 euro, rispetto a 0,65 euro pagati sul 2013.

Il gruppo di occhialeria, controllato al 61% circa dalla holding del presidente e fondatore Leonardo Del Vecchio, archivia così un anno che ha visto prima l'uscita dello storico AD Andrea Guerra poi, poche settimane dopo, le dimissioni del successore Enrico Cavatorta.

"L'anno appena concluso segna l'avvio di una nuova fase di crescita per Luxottica", commentano nella nota sui risultati i nuovi Ceo Adil Khan e Massimo Vian, che domani incontrano la comunità finanziaria per illustrare i risultati.

"Nel 2015 ci aspettiamo una solida crescita del fatturato e un incremento più che proporzionale della redditività, così come già avvenuto negli ultimi cinque anni".

Gli AD ribadiscono la stima di poter raddoppiare nei prossimi 10 anni il fatturato, raggiungendo la soglia di 15 miliardi.

"Continuiamo ad investire nel nostro sviluppo e siamo in una posizione privilegiata perché operiamo in un settore ancora giovane e ricco di opportunità di crescita organica e attraverso acquisizioni", proseguono.

L'utile netto adjusted del 2014 (che esclude voci straordinarie) si attesta a 687,4 milioni di euro, in crescita dell'11,4%.

L'utile operativo sale del 9,7% a 1,16 miliardi, a livello adjusted la crescita è del 10,6% a 1,18 miliardi con un margine in percentuale sul fatturato pari a 15,3% (14,6% nel 2013).

La generazione di cassa ha raggiunto il livello record di 802 milioni al 31 dicembre 2014, rispetto a 648 milioni dell'anno precedente. L'indebitamento netto è diminuito a 1.013 milioni (1.461 milioni al 31 dicembre 2013), con un rapporto indebitamento netto/Ebitda adjusted di 0,6 rispetto a 1,0 di fine 2013.

I ricavi, come preannunciato il mese scorso, hanno superato i 7,6 miliardi, accelerando nell'ultimo trimestre grazie tra l'altro a un effetto cambi favorevole.

Il titolo in borsa oggi ha toccato un nuovo massimo storico di 56 euro, proseguendo il recente trend rialzista favorito tra l'altro proprio dalle attese di un cedola extra.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below