Telecom/Orange, governo attento a prerogative pubbliche-Giacomelli

lunedì 2 marzo 2015 18:17
 

BRUXELLES, 2 marzo (Reuters) - Il governo guarda con rispetto alle operazioni di mercato, come l'eventuale interesse dei francesi di Orange per Telecom Italia, non dimenticandosi dei propri poteri ma senza pensare di superarne i limiti.

Questo il commento del sottosegretario Antonello Giacomelli alle dichiarazioni di Stephane Richard, Ad di Orange, su presunti colloqui, smentiti da Telecom Italia, fra i manager delle due società.

"Esiste una dimensione di mercato e una dimensione delle prerogative pubbliche. Noi siamo attenti a esercitare fino in fondo tutte le nostre prerogative, ma a non travalicare i limiti. Non ho nulla da aggiungere a quello che ho letto" sull'interesse dell'azienda francese per la compagnia telefonica italiana, ha detto il sottosegretario alle comunicazioni Giacomelli parlando con i giornalisti al termine di un consiglio competitività a Bruxelles.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia