Banda larga, con investimenti aziende si anticipa digitale-Fastweb

lunedì 2 marzo 2015 18:05
 

MILANO, 2 marzo (Reuters) - Fastweb, del gruppo Swisscom , alla vigilia del consiglio dei ministri che deciderà il piano italiano per la banda larga, insiste sul fatto che con i suoi investimenti e con quelli annunciati da Telecom Italia si possono raggiungere se non anticipare gli obiettivi dell'agenda digitale europea.

"Visti i piani dei principali operatori, mi sentirei di dire che ci sono tutte le condizioni per raggiungere e addirittura anticipare gli obiettivi dell'agenda digitale", dice l'AD Alberto Calcagno in una nota.

I soggetti principali che investono nella rete a banda larga in Italia sono Telecom Italia e Fastweb.

Calcagno considera "molto positivo" che il governo abbia chiarito che il piano si focalizzerà sul "rispetto dell'agenda digitale europea".

"Fastweb sta contribuendo al raggiungimento di tali obiettivi e sta già implementando un piano per raggiungere 100 città con velocità sino a 500 megabit", aggiunge.

Calcagno ha detto nelle scorse settimane che con gli investimenti previsti da Telecom Italia e Fastweb, utilizzando soprattutto la tecnologia Fttc (fiber to the cabinet, cioè la fibra portata fino ai cosiddetti armadi e non fino alle case degli utenti) è possibile raggiungere gli obiettivi europei.

Il piano alternativo punta in modo più deciso sulla tecnologia Ftth (fiber to the home) che porta la fibra ottica in ogni appartamento e consente quindi velocità decisamente superiori.

Indiscrezioni di stampa nei giorni scorsi hanno detto che il governo era pronto a fissare per decreto le date per lo spegnimento della rete in rame e il passaggio a quella in fibra.

L'ipotesi è stata smentita dal sottosegretario allo Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia