Carige, quota Ubs non è riferibile a Investindustrial

lunedì 2 marzo 2015 13:37
 

MILANO, 2 marzo (Reuters) - La quota detenuta da Ubs in Carige non è riferibile a Investindustrial.

Lo riferisce un portavoce del private equity che smentisce "formalmente" che dietro la partecipazione dell'istituto svizzero vi sia il fondo guidato da Andrea Bonomi, come ipotizzato dal neo socio della banca ligure Vittorio Malacalza in un'intervista oggi.

"La quota di Ubs non è riferibile a Investindustrial", dice il portavoce.

Ubs figura tra gli azionisti rilevanti di Carige con una partecipazione, secondo gli ultimi aggiornamento della Consob, del 4,62% circa di cui il 2,3% circa come prestatario, lo 0,89% in qualità di prestatore e l'1,43% in diretta proprietà.

Nell'intervista al quotidiano La Stampa il presidente di Malacalza Investimenti, la società che ieri ha sottoscritto un accordo preliminare per l'acqusto dalla Fondazione di una quota del 10,5% di Carige, alla domanda su chi fosse il socio della banca dietro la quota detenuta da Ubs ha risposto: "Secondo me Bonomi, io di certo no e anzi questa è una cosa interessantissima da scoprire".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia