Fiat Chrysler, Marchionne allo 0,85% dei diritti di voto

giovedì 26 febbraio 2015 09:45
 

MILANO, 26 febbraio (Reuters) - Sergio Marchionne detiene poco meno dell'1% del capitale di Fiat Chrysler (Fca) dopo aver esercitato opzioni su 2,3 milioni di azioni, secondo le comunicazioni all'autorità della borsa olandese.

Secondo il filing che porta la data del 23 febbraio, le azioni detenute dall'AD del gruppo sono 14,4 milioni, pari allo 0,85% dei diritti di voto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia