Sorin annuncia fusione con Cyberonics, quotazione a Nasdaq e LSE

giovedì 26 febbraio 2015 08:00
 

MILANO, 26 febbraio (Reuters) - Il Cda di Sorin e di Cyberonics hanno approvato all'unanimità la proposta di fusione, che darà vita a una nuova entità con una capitalizzazione aggregata pari a circa 2,7 miliardi di dollari.

Ogni azionista di Cyberonics riceverà un'azione ordinaria della newco per ciascuna azione posseduta, mentre ogni socio di Sorin riceverà azioni ordinarie della newco sulla base di un rapporto di cambio fisso di 0,0472, corrispondente a un premio del 14,2% rispetto alla chiusura di ieri.

Al perfezionamento dell'operazione, se non saranno esercitati diritti di recesso, gli azionisti Sorin deterranno circa il 46% della newco, mentre gli azionisti di Cyberonics avranno circa il 54%, su base fully diluted.

André-Michel Ballester, attuale amministratore delegato di Sorin, sarà l'AD della newco, mentre l'amministratore delegato di Cyberonics, Dan Moore, sarà nominato presidente non esecutivo.

La nuova entità, che avrà ricavi pro-forma pari a circa 1,3 miliardi di dollari, avrà sede nel Regno Unito e sarà quotata al NASDAQ e al London Stock Exchange.

"L'operazione sarà accrescitiva a livello di cash eps per tutti gli azionisti a partire dal 2016", spiega la nota.

"L'operazione consentirà di generare sinergie significative a livello di ricavi e di costi. Si prevede che entro la fine del 2018 si generino sinergie annue ante-imposte pari a circa 80 milioni di dollari", si legge ancora nel comunicato.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato integrale cliccando su   Continua...