PUNTO 1-Salini Impregilo, ricavi ed Ebitda 2014 in crescita

mercoledì 25 febbraio 2015 19:45
 

(Aggiunge dettagli da nota e da conference call)

MILANO, 25 febbraio (Reuters) - Salini Impregilo ha chiuso il 2014 con ricavi ed Ebitda in crescita e ha confermato gli obiettivi del piano al 2017.

E' quanto si legge in una nota del gruppo sui risultati preliminari, redatti in applicazione dei nuovi principi contabili Ifrs e comparati con dati 2013 anch'essi rideterminati, che hanno portato a diverse richieste di chiarimento durante la conference call.

Secondo il comunicato, i ricavi sono saliti a 4,2 miliardi, l'11% in più rispetto al dato 2013 pro-forma. L'Ebitda è salito del 21% rispetto al dato pro-forma del 2013, a 437 milioni, e l'Ebit del 24% sempre rispetto al dato pro-forma, a 259 milioni.

Il debito netto al 31 dicembre scorso era pari a 89 milioni, con un miglioramento di 103 milioni rispetto a un anno prima.

Nel corso dell'anno il gruppo ha registrato nuovi ordini pari a circa 6 miliardi. Il portafoglio totale a fine anno ammontava a 32,4 miliardi.

Salini Impregilo, infine, ha raggiunto un accordo con un pool di banche per rinegoziare una parte significativa del debito bancario esistente, per un importo complessivo di circa 630 milioni di euro.

Nel corso della conference call il Ceo Pietro Salini ha spiegato che la guidance sul 2015 sarà diffusa in occasione del Cda chiamato ad approvare il progetto di bilancio del 2014.

Sulla cessione di Todini, il Ceo Pietro Salini ha spiegato: "Ci stiamo lavorando, il progetto è di venderla interamente o a pezzi".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia