Rai, Renzi si prepara a riforma in tre mosse

mercoledì 25 febbraio 2015 15:15
 

* A marzo ddl per riformare legge Gasparri-fonte

* Premier valuta ipotesi decreto se c'è ostruzionismo

* Venerdì Renzi discuterà riforma con parlamentari Pd

di Massimiliano Di Giorgio

ROMA, 25 febbraio (Reuters) - Il governo punta a modificare entro l'anno le norme sulla Rai per renderla più indipendente dai partiti con tre mosse destinate a sollevare un polverone politico, ha riferito oggi a Reuters una fonte a conoscenza del dossier.

Matteo Renzi vuole presentare entro marzo un disegno di legge che modifichi la legge Gasparri sul sistema radio-televisivo in base alla quale 7 dei 9 membri del consiglio di amministrazione della tv pubblica vengono nominati dal Parlamento e 2, compreso il presidente, dall'azionista di riferimento Tesoro.

L'obiettivo è quello di creare un "trust" che nomini i nuovi vertici Rai e crei la figura dell'amministratore delegato, ha detto la fonte.

Il controllo della Rai in Italia è di cruciale importanza, perché la radio-tv pubblica è da sempre la principale fonte di informazione dei cittadini ed è anche la prima azienda culturale del paese, che dà lavoro a migliaia di persone.

Per costruire il nuovo volto della "media company" il premier e il suo staff hanno chiesto a diversi esperti italiani "contributi" via email.   Continua...