Borsa Milano debole in avvio, Rai Way +18% dopo opas EI Towers, bene Exor

mercoledì 25 febbraio 2015 09:15
 

MILANO, 25 febbraio (Reuters) - Piazza Affari parte con intonazione leggermente negativa dopo la buona performance di ieri che ha portato gli indici sui massimi di otto mesi.

Nelle prime battute l'indice FTSE Mib cede lo 0,21%, l'Allshare lo 0,19%. Poco mosse Parigi e Francoforte, cedente Londra.

RAI WAY balza del 17,51% a 4,35 euro dopo la notizia del lancio di un'offerta sulla totalità del capitale da parte di EI TOWERS che sale del 4,5%. Il titolo si avvicina a grandi falcate al valore di 4,50 previsto dall'offerta, mista cash e azioni, presentata da EI Towers. Buona anche la performance della controllante MEDIASET.

EXOR balza dell'1,62% sulle indiscrezioni che ha messo in vendita la società di intermediazione immobiliare Cushman & Wakefield. In una nota diffusa in mattinata la holding della famiglia Agnelli si limita a dire che l'analisi delle alternative sulle società del suo portafoglio "fa parte integrante della normale attività di società di investimento e che non ci sono garanzie che l'analisi in corso si concluda con uan transazione riguardante Cushman & Wakefield".

Generalmente deboli le banche con lo stoxx italiano che cede lo 0,63%, mentre quello europeo perde lo 0,26%.

KINEXIA vola a +9% dopo che il presidente Pietro Colucci ha dichiarato che nel 2015 registrerà ricavi per 200 milioni di euro in netto anticipo rispetto alla previsione di raggiungere questa cifra nel 2018.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

** AZIONARIO ITALIANO ** I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti codici ........   Continua...