Finmeccanica, Moretti non crede in Opa ostile su Ansaldo Sts

martedì 24 febbraio 2015 20:39
 

ROMA, 24 febbraio (Reuters) - L'amministratore delegato di Finmeccanica, Mauro Moretti, ha detto in serata di non credere alle voci di una possibile contro Opa su Ansaldo Sts , la società del comparto ferroviario della quale Hitachi ha concordato l'acquisto del 40% da Finmeccanica e il conseguente lancio di un'Opa obbligatoria sul resto del capitale.

"Non credo ci possa essere un'Opa ostile per il prezzo offerto e per gli immediati effetti sul titolo" Sts, ha detto Moretti riferendosi al +6% messo a segno oggi dal titolo dopo l'annuncio dell'accordo fra Finmeccanica e Hitachi.

Moretti ha sottolineato, inoltre, come il gruppo giapponese sia stato "l'unico interlocutore" nella fase finale della dismissione.

Comunque, se arriverà una contro offerta "si discuterà come si fa sempre", ha detto ancora Moretti nella conferenza stampa di illustrazione dell'accordo.

Nella stessa occasione, l'amministratore delegato di Hitachi Rail, Alistair Dormer, ha espresso fiducia nella possibilità per il gruppo giapponese di arrivare a detenere dopo il 40% ceduto da Finmeccanica almeno il 51% di Ansaldo Sts al termine dell'Opa.

"Noi abbiamo trattato il 40% e sono fiducioso di poter alzare la nostra quota oltre la maggioranza", ha detto Dormer.

(Paolo Biondi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia