PUNTO 4-Banco Popolare torna su covered bond dopo 4 anni, boom ordini

martedì 24 febbraio 2015 17:48
 

* Rendimento emissione 7 anni in parte inferiore guidance

* Domanda totale 2,3 miliardi, in larga parte da estero

* Finestra favorevole grazie a Bce, effetto scarsità (aggiunge dettagli su aree collocamento)

LONDRA/MILANO, 24 febbraio (Reuters) - Dopo quattro anni di assenza Banco Popolare ritorna sul segmento dei covered bond con un'emissione a 7 anni, cedola 0,75%, da 1 miliardo di euro, prezzata a un rendimento di 28 punti base sul tasso del midswap.

Se negli anni più recenti l'istituto italiano ha preferito utilizzare il canale senior per il funding, il ritorno sui covered è stato incentivato dalla compressione degli spread legato al programma di acquisto di tali strumenti avviato a ottobre dalla Banca centrale europea, arrivato a quota 49 miliardi di euro.

Ulteriore elemento favorevole è la scarsità di carta covered da parte delle emittenti periferiche, in un momento in cui questa risulta particolarmente appetibile, visti i rendimenti pressocchè nulli se non negativi offerti dal 'core'.

"C'è stata un'offerta molto minore delle attese in termini di volume dal Sud Europa", dice uno dei lead manager a Ifr, un servizio Thomson Reuters, che spiega così l'interesse verso l'emissione, per cui ci si attende un rating A3 da Moody's e BBB+ da Fitch.

Gli ordini hanno raggiunto quota 2,3 miliardi, dice un secondo lead manager, che spiega come la domanda sia arrivata in prevalenza dall'estero. A fare la parte del leone investitori real money, assicurazioni e banche, mentre meno significativa la partecipazione delle banche centrali.

Le indicazioni iniziali di rendimento insistevano in area 'low/mid 30s' sopra il tasso del midswap. La guidance é stata successivamente indicata in area 30 punti base sul midswap, per poi arrivare al più contenuto 28 pb sul midswap.   Continua...