Caffè, Master Blender e Mondelez propongono cessione Carte Noire

lunedì 23 febbraio 2015 17:13
 

MILANO, 23 febbraio (Reuters) - D.E. Master Blenders e Mondelez International hanno rivisto il piano di cessioni per ottenere il via libera della Commissione europea all'operazione di fusione, che ora riguarda Carte Noire e non più i marchi L'Or e Grande Mere per i quali l'italiana Lavazza aveva presentato un'offerta vincolante.

In una nota i due colossi del caffè annunciano di essere stati informati dalla Commissione europea che i rimedi proposti in un primo momento non sono risultati sufficienti e di aver quindi proposto un nuovo piano.

Questo include la cessione del marchio Carte Noire in Europa.

Il nuovo progetto "sostituisce" il precedente che prevedeva la cessione di L'Or e Grande Mere.

Proprio per questi marchi Lavazza aveva avanzato un'offerta vincolante condizionata al via libera della Commissione europea.

Le autorità di vigilanza europee hanno rinviato al 1 giugno il termine per l'indagine sull'operazione.

In una nota Lavazza prende atto della decisione della Commissione europea "e si riserva di valutare eventuali prossime opportunità in base agli sviluppi dell'operazione".

(Elisa Anzolin)   Continua...