Btp in rialzo, occhi puntati su esito Eurogruppo su Grecia

venerdì 20 febbraio 2015 12:36
 

MILANO, 20 febbraio (Reuters) - In tarda mattinata il
secondario italiano appare in modesto rialzo, in linea con buona
parte della zona euro, in un mercato che resta in attesa degli
sviluppi sulla situazione greca e, in particolare,
dell'Eurogruppo del pomeriggio.
    Attorno alle 12,30 il differenziale di rendimento tra Btp e
Bund sul tratto a 10 anni si attesta a 120 punti base dai 122
del finale di seduta di ieri e, in parallelo, il tasso del
decennale scende sotto quota 1,60%, il livello della chiusura di
ieri, portandosi a 1,58%. 
    Timidi segnali lasciano sperare in un esito positivo per la
vicenda greca: secondo quanto riferito da un funzionario
ellenico, Grecia e zona euro sono vicine a un accordo su un
pacchetto di finanziamenti in cambio di riforme mentre un
portavoce del governo tedesco ha detto che le ultime proposte
del ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis chiariscono
l'interesse di Atene per gli aiuti Ue e sono una buona base di
partenza.  
    A destare preoccupazione però è ancora la fuga dai depositi
delle banche greche, accelerata a oltre un miliardo di euro
negli ultimi due giorni, tornando a livelli giornalieri fra i
più alti visti quest'anno, secondo quanto riferiscono due fonti
bancarie a Reuters. 
    "La reazione dei mercati oggi è più contenuta rispetto a
ieri. Tutta l'attenzione oggi si concentra sull'esito della
riunione dell'Eurogruppo: in caso di accordo sul debito greco
potremmo assistere a un calo del rendimento sul decennale
italiano in area 1,40%, ai livelli immediatamente successivi al
lancio del 'quantitative easing' da parte della Bce", spiega lo
strategist di Ig, Vincenzo Longo.
    Segnali positivi - seppur con scarso impatto sul mercato
-sono giunti anche dal lato macro, con confortanti letture flash
degli indici Pmi relativi a zona euro, Germania e Francia di
febbraio: in particolare per l'intera zona euro il dato ha
toccato il massimo da luglio e per la Francia il settore privato
ha registrato una crescita al ritmo più rapido da tre anni e
mezzo. Soddisfacente anche la lettura relativa al settore
privato tedesco.   
    Sul fronte primario, a mercati chiusi, arriveranno i
dettagli dell'asta di Bot semestrali in asta mercoledì: secondo
le previsioni di Intesa Sanpaolo l'offerta sarà di 7 miliardi di
euro, su scadenze per 7,5.
    
    
 ========================== 12,30 =============================
 FUTURES BUND MARZO                   158,58   (-0,05)   
 FUTURES BTP MARZO                    138,48   (+0,20)   
 BTP 2 ANNI (AGO 16)                  109,554  (+0,024)  0,350%
 BTP 10 ANNI (DIC 24)                 108,312  (+0,198)  1,584%
 BTP 30 ANNI (SET 44)                 144,355  (-0,070)  2,608%
 ======================== SPREAD (PB)=========================  
 ---------------------  ---------------  ----------  PRECEDENTE
                                                     
 TREASURY/BUND 10 ANNI                          174         170
 BTP/BUND 2 ANNI                                 58          60
 BTP/BUND 10 ANNI                               120         122
 minimo                                       120,1       114,7
 massimo                                      125,2       128,7
 BTP/BUND 30 ANNI                               161         161
 BTP 10/2 ANNI                                123,4       123,1
 BTP 30/10 ANNI                               102,4        99,8
 ===============================================================

 
 Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia