Grecia, per Germania richiesta estensione prestito è "buon segnale"

venerdì 20 febbraio 2015 12:45
 

MILANO, 20 febbraio (Reuters) - Una portavoce del cancelliere tedesco Angela Merkel ha definito un "buon segnale" l'ultima richiesta greca di estensione dell'accordo sul prestito con l'Europa, sottolineando che pone le basi per ulteriori negoziati ma che tuttavia non è sufficiente nella sua forma attuale.

Parlando durante una periodica conferenza stampa del governo tedesco, Christiane Wirtz ha detto che l'esecutivo ha una posizione unanime e ha elogiato il ministro delle Finanze Wolfgang Schaeuble per "l'ottimo lavoro durante questa crisi e nei negoziati con la Grecia".

La portavoce ha però lanciato un messaggio più conciliante di quello fatto passare ieri da Schaeuble, che ha diffuso una dichiarazione in cui respingeva la proposta della controparte greca Yanis Varoufakis.

"La lettera del ministro delle Finanze greco chiarisce che la Grecia resta interessata al sostegno dell'Unione europea", ha affermato Wirtz. "Questa lettera è un buon segnale che ci consente di continuare a trattare".

La riunione odierna dell'Eurogruppo a Bruxelles, ha proseguito, "continuerà a negoziare su queste basi", con l'auspicio che le trattative portino a un accordo con la Grecia.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia