Grecia promette equilibrio fiscale in periodo prolungamento bailout-fonte

giovedì 19 febbraio 2015 11:50
 

ATENE, 19 febbraio (Reuters) - La richiesta di prolungamento dei prestiti avanzata dalla Grecia include un impegno a mantenere un "equilibrio fiscale" nell'interim di sei mesi, mentre negozia con gli altri paesi della zona euro un accordo a lungo termine su crescita e riduzione del debito.

"Il governo, fedele ai suoi impegni, non ha chiesto un'estensione del bailout", spiega un funzionario del governo.

"Abbiamo avanzato una proposta che rispetta il mandato ricevuto dal popolo, difende la dignità della società e allo stesso tempo può essere accettabile per i nostri partner".

Nella proposta inviata alla zona euro, Atene spiega di aver chiesto un prolungamento per avere sufficiente tempo senza la minaccia di "ricatti e deficit di tempo" per delineare un nuovo accordo con l'Europa per la crescita nel periodo 2015-2019

La Grecia vuole che l'accordo sulla crescita includa anche un accordo sulla riduzione del debito.

La proposta include inoltre la promessa da parte di Atene di prendere misure per combattere l'evasione fiscale, la corruzione, la lotta contro 'una crisi umanitaria' in Grecia e il rilancio dell'economia.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia