Bce, in resoconto dettagli su discussione QE ma non nomi

mercoledì 18 febbraio 2015 18:21
 

FRANCOFORTE, 18 febbraio (Reuters) - La Banca centrale europea pubblicherà domani, per la prima volta, il resoconto del suo meeting del 21-22 gennaio scorsi, fornendo indicazioni su quanto ampio sia stato il sostegno o il dissenso sulla decisione dell'avvio del programma di acquisito di titoli di Stato.

Il resoconto - che verrà diffuso alle 13,30 ora italiana - fornirà dettagli con un linguaggio esaustivo ma attentamente soppesato, senza tuttavia citare nomi per evitare di esporre i governatori a giudizi.

Secondo fonti della Bce il resoconto sarà di 10-15 pagine e verrà introdotto da estratti delle presentazioni dei membri del comitato esecutivo Peter Praet e Benoit Coeure sull'economia della zona euro e sui mercati finanziari, per poi proseguire con il dibattito sul 'quantitative easing', pertanto quelli di Praet e Coeure saranno gli unici nomi citati.

"La cosa interessante è che la decisione è stata così duramente contestata, che le minute ci renderanno meglio l'idea di quanto ampio sia stato il consensus", spiega Dirk Schumacher, economista per la zona euro di Goldman Sachs.

"I mercati avranno modo di riflettere sul fatto se il programma possa essere modificato o esteso in futuro" aggiunge.

Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha spiegato che ci sarà un sistema di "indicatori" per chiarire se le decisioni sono state prese all'unanimità dai 25 membri dell'istituto centrale, a vasta maggioranza, a maggioranza o al minimo del consenso.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia