Banco Popolare, no M&A a tre con Ubi e Mps ma vede sinergie con varie banche - AD

mercoledì 18 febbraio 2015 11:01
 

MILANO, 18 febbraio (Reuters) - Banco Popolare si propone come aggergatore in un possibile futuro risiko tra popolari, ma boccia come "invenzione" l'ipotesi su un'integrazione a tre con Ubi e Mps

Lo ha detto l'AD Pier Francesco Saviotti a margine dell'esecutivo Abi.

"In questo momento inventano di tutto, per quanto mi concerne è un'invenzione", ha detto Saviotti sottolineando che al momento la banca non ha nessun contatto con altri istituti "nemmeno a livello informale".

In merito al futuro risiko delle popolari, che potrebbe scaturire dalla conversione del decreto sulla trasformazione in Spa, Saviotti ha sottolineato che c'è "una serie di banche sinergiche con noi".

A chi gli chiedeva se avesse in mente una banca in particolare, l'AD ha risposto: "L'ho sempre detto, voi lo sapete", facendo un cenno di assenso a chi gli faceva il nome di Pop Milano.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia