BORSE EUROPA - Indici in calo dopo mancata intesa con Grecia

martedì 17 febbraio 2015 09:27
 

PARIGI, 17 febbraio (Reuters) - I mercati azionari europei sono in ribasso nei primi scambi, dopo il mancato accordo tra i ministri delle Finanze dell'Eurogruppo e la Grecia che getta ombre sul futuro di Atene nell'euro.

Alle 9,20 italiane l'indice FTSEurofirst 300 cede lo 0,34% dopo aver chiuso ieri con un -0,05% attestandosi a 1.502,1 punti.

A mercati chiusi, ieri, Atene ha respinto la proposta di richiedere un'estensione per sei mesi del bailout internazionale, definendola "inaccettabile". Il ministro delle Finanze olandese, Jeroen Dijsselbloem, presidente dell'Eurogruppo, ha detto che la Grecia ha tempo fino a venerdì prossimo per chiedere tale prolungamento, altrimenti il bailout scadrà a fine mese.

"E' un grosso rischio e la pressione è immensa", ha detto Joost Van Leenders, cao economista di Bnp Paribas Investment Partners. "Le parti devono muoversi, ma gli spazi di manovra sono davvero esigui".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia