Borsa Usa in lieve rialzo su ottimismo Grecia, Ucraina, record per S&P

venerdì 13 febbraio 2015 19:29
 

NEW YORK, 13 febbraio (Reuters) - L'azionario Usa è in lieve rialzo, con l'indice S&P 500 su nuovi massimi intraday record, grazie all'ottimismo degli investitori per la soluzione della crisi del debito in Grecia, delle tensioni in Ucraina e per i dati di crescita in Germania.

La Germania registra una crescita del Pil dello 0,7% nel quarto trimestre, più che raddoppiata rispetto allo 0,3% atteso. L'azionario Usa è salito parecchio questa settimana dopo l'accordo sulla tregua nel conflitto fra Ucraina e Russia e sugli apparenti progressi nel negoziato sul debito greco nella zona euro.

"Gli investitori sono stati molto cauti sull'azionario nell'ultimo mese e questo è da attribuire ai rischi oltreoceano. Questi rischi si stanno esaurendo questa settimana", osserva un broker.

Intorno alle 19,25 il Dow Jones salle dello 0,15% a 18.000 punti, il Nasdaq avanza dello 0,4% a 4.876 punti, mentre lo S&P500 cresce dello 0,15% a 2.091 punti.

Le azioni quotate negli Usa di National Bank of Greece balzano del 16% a 1,65 dollari.

American Express pesa sull'indice con un ribasso del 2,8% a seguito del taglio del target price da parte di alcuni broker dopo che Costco ha annunciato lo stop all'uso della carta di credito nei suo negozi negli Usa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia