Borsa Milano positiva trainata dalle banche, pesante Mediaset

venerdì 13 febbraio 2015 12:29
 

MILANO, 13 febbraio (Reuters) - Piazza Affari in rialzo a metà giornata, aiutata come le altre borse europee dal dato superiore alle attese sul Pil tedesco.

Secondo un trader, i mercati sono impostati al rialzo ma la recente corsa dell'azionario europeo, e della Germania in particolare, sta spingendo una parte degli investitori verso una maggiore prudenza.

Intorno alle 12,30 il FTSEMib sale dell'1% circa, seguito a breve distanza dall'Allshare, in linea il futures sull'indice che resta sotto la resistenza di 21.300 punti.

L'europeo FTSEurofirst 300 guadagna lo 0,6% e anche i derivati sugli indici Usa sono positivi.

Sono le banche a guidare il listino italiano con POP MILANO in rialzo di oltre il 3%, mentre UNICREDIT, UBI, INTESA, MPS e il BANCO POPOLARE salgono di oltre il 2%. Resta indietro MEDIOBANCA che cede lo 0,9% a 7,93 euro, sopra i minimi intraday, dopo che Groupama ha collocato il suo 4,9% a 7,85 euro. "La mossa era attesa e toglie il rischio di overhang", commenta un trader.

In Europa il settore sale di quasi il 2%, con gli istituti greci in gran rimonta sulle attese di un accordo tra Atene e i creditori internazionali.

In ribasso FINMECCANICA dopo il rialzo del 7% registrato nelle ultime due settimane, scende anche FIAT dopo la fiammata di ieri.

Pesante MEDIASET dopo il collocamento a sorpresa, da parte della controllante Fininvest, del 7,8% del capitale a 4,1 euro.

  Continua...