Wall Street - Stocks to watch del 12 febbraio

giovedì 12 febbraio 2015 13:59
 

12 febbraio (Reuters) - I futures sugli indici di Wall
Street sono positivi, facendo presagire un avvio in buon rialzo
per la borsa Usa in un clima internazionale rasserenato
dall'accordo per il cessate il fuoco tra Russia e Ucraina e
dalla mossa espansiva della banca centrale svedese.  
    Il calendario macroeconomico odierno prevede richieste
settimanali di sussidi di disoccupazione, vendite al dettaglio
di gennaio e scorte all'industria per dicembre, mentre tra le
trimestrali in agenda oggi figurano tra le altre Aig, Kellogg e
Kraft Foods.
    Attorno alle 13,40 italiane il futures sullo S&P 500 
avanza dello 0,48%, il derivato sul Nasdaq dello 0,62% e
il contratto a marzo sul Dow Jones guadagna lo 0,43%.
    Sul mercato obbligazionario il benchmark decennale
 arretra di 15/32 e rende il 2,04%, il trentennale
 lascia sul terreno oltre un punto pieno con un
rendimento del 2,62%.    
               
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    CISCO SYSTEMS ha annunciato ieri sera ricavi e
utili trimestrali più forti del previsto, sostenuti dalla
domanda di commutatori e router che hanno contribuito a
compensare la debolezza delle spese dei clienti tlc
tradizionali. Il titolo balza del 6% nelle contrattazioni pre
market.
    Secondo l'investitore attivista e azionista di APPLE
 Carl Icahn il titolo del produttore dell'iPhone
dovrebbe trattare a 216 dollari, molto sopra il massimo storico
di 124,92 toccato ieri. 
    Il motore di ricerca BAIDU ha pagato la maggiore
focalizzazione sul mercato mobile, meno remunerativo, con ricavi
del quarto trimestre deludenti e la previsione di una crescita
del fatturato del primo trimestre inferiore al previsto.
    TESLA MOTORS non ha raggiunto gli obiettivi di
vendita nel quarto trimestre e l'utile è risultato inferiore
alle attese degli analisti; ma il Ceo Elon Musk ha detto che
entro il 2025 la traiettoria di crescita del produttore di auto
elettriche potrebbe portare la capitalizzazione di borsa a 700
miliardi di dollari, intorno al valore attuale di Apple
. Il titolo reagische con un ribasso di oltre l'8% prima
dell'avvio ufficiale degli scambi.
    MICROSOFT ha acquistato N-trig, specialista
israeliano di penne digitali e chip per touch screen per almeno
200 milioni di dollari, scrive il sito finanziario Calcalist.
    WHOLE FOODS ha comunicato ieri un'accelerazione
delle vendite a parità di perimetro per il trimestre in corso,
spingendo il titolo in rialzo di oltre il 2% nel preborsa.
    La maggior compagnia Usa di assicurazioni nel ramo vita
METLIFE ha chiuso il quarto trimestre con utili migliori
delle attese grazie ai guadagni realizzati con investimenti e
derivati.
    Anche per NVIDIA i risultati trimestrali annunciati
ieri sono stati superiori alle attese e nel dopo borsa il titolo
è balzato del 5,3%.
    APPLIED MATERIALS ha annunciato un incremento del
7,7% dei ricavi trimestrali.
    MCGRAW HILL FINANCIAL, gruppo a cui fa capo
l'agenzia di rating Standard & Poor's, ha chiuso il trimestre in
perdita, appesantita da un onere di 1,5 miliardi relativo a
contenziosi legali.

    
                                                                
                                                                
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia