Mps, aumento elevato fino a 3 miliardi, target CET1 Bce al 10,2%

mercoledì 11 febbraio 2015 19:47
 

ROMA, 11 febbraio (Reuters) - Banca Monte dei Paschi BMPS.MI> ha comunicato che farà un aumento fino a massimi 3 miliardi dai 2,5 indicati in precedenza dopo aver fatto rettifiche su crediti nel 2014 per 7,82 miliardi.

Con l'aumento da 3 miliardi la banca punta a superare il target ricevuto da Bce di 10,2% di CET1 nel 2015, arrivando a 11,4% dopo aver rimborsato i residui aiuti di Stato.

Per effetto di queste rettifiche che hanno riguardato l'intero portafoglio crediti, la perdita netta 2014 della banca senese è di 5,34 miliardi di euro.

Mps deve ancora rimborsare 1.071 milioni di Monti bond che scadono per 600 milioni nel 2015, 150 milioni nel 2016 e 321 milioni nel 2017. Lo shortfall emerso con lo stress test, pari a 2,11 miliardi, comprendeva anche la restituzione prevista per il 2015 e 2016 pari a 750 milioni.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia