RPT-Thomson Reuters, ricavi trim4 2014 in calo a 3,21 mld, vede crescita 2015

mercoledì 11 febbraio 2015 13:53
 

(elimina refuso nel titolo)

MILANO, 11 febbraio (Reuters) - Thomson Reuters chiude il quarto trimestre del 2014 con un calo dei ricavi, ma ne prevede una crescita nel 2015.

Nell'ultimo trimestre 2014 l'eps adjusted sale a 0,43 dlr da 0,21 dlr nel corrispondente periodo del 2013 (0,47 dollari le stime Thomson Reuters I/B/E/S). Escludendo gli oneri straordinari, l'eps del gruppo si attesta a 2 dollari per l'intero anno e a 0,53 dollari per il trimestre. L'impatto delle valute per il trimestre e l'intero anno è negativo per 0,02 dollari.

Il dividendo annuale proposto è di 1,34 dollari, in crescita di 0,02 dollari.

Nel trimestre i ricavi dalle attività core calano a 3,21 miliardi scontando l'effetto cambi da 3,27 miliardi un anno prima (+1% prima dell'effetto valutario) e da una stima del mercato di 3,27 miliardi. La divisione financial & risk ha registrato ricavi in calo di 1% a 1,6 miliardi prima dell'effetto cambi, quella del business legale ha visto una crescita del 2% a 872 milioni sempre prima dell'effetto cambi. Maggiore la crescita dei ricavi nel settore fiscale a 397 milioni, +10% mentre l'attività brevetti e scienze cala di 1% a 269 milioni.

I ricavi dalla divisione corporate & altro (che includono Reuters News) si attestano a 79 milioni, stabili.

Per il 2015 il gruppo prevede una crescita organica positiva prima di effetti valutari, un aumento della redditività, ebitda adjusted tra 27,5 e 28,5% prima dei cambi.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia