Banca Generali, utile 2014 cresce 14%, dividendo a 0,98 euro

mercoledì 11 febbraio 2015 13:24
 

MILANO, 11 febbraio (Reuters) - Banca Generali archivia l'ultimo trimestre dell'anno con un utile netto in contrazione del 21% a 28,6 milioni, risultato su cui incidono oneri ricorrenti "legati al forte sviluppo della raccolta e all'accelerazione degli investimenti in tecnologia", spiega una nota.

Il risultato d'esercizio segna un miglioramento del 14% a 161 milioni in linea con le previsioni Thomson Reuters elaborate sulla base delle predizioni di sei analisti e con le indicazioni fornite recentemente dal management.

Il dividendo è pari a 0,98 euro da 0,95 per l'esercizio 2013.

Nel 2014 i ricavi si sono attestati a 419 milioni, un dato inferiore alle medesime previsioni, che indicavano 457,2 milioni. Il fronte costi operativi vede un aumento del 12% con oneri non ricorrenti per 9,2 milioni "correlati all'accelerazione nello sviluppo dei progetti IT e ad altre voci straordinarie conseguenti alla strategia di crescita per linee esterne", elementi al netto dei quali l'incremento dei costi sarebbe del 5%.

Alle 13,20 il titolo, che oggi ha toccato i massimi da 54 settimane a 25,5 euro, si mantiene in territorio positivo dopo la pubblicazione della trimestrale a 25,24 euro in un mercato piatto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia