Popolari, con Spa tema centrale è stabilità governance -AD Bper

mercoledì 11 febbraio 2015 11:25
 

MILANO, 11 febbraio (Reuters) - La strada che porterà le principali banche popolari a trasformarsi in Spa è ormai definita ma il tema importante è quello di riflettere sulle condizioni che possano dare stabilità alla governance.

Lo ha detto l'AD di Pop Emilia Alessandro Vandelli nel corso della presentazione dei risultati 2014 e del piano industriale.

"E' molto difficile tornare al passato. La direzione è molto chiara ed è molto difficile trovare una soluzione", ha detto Vandelli in merito al decreto che richiede la trasformazione in Spa alla principali banche popolari italiane.

Secondo l'AD, l'ipotesi di fissare un tetto al possesso azionario è solo uno dei meccanismi che si possono introdurre per mitigare l'effetto delle trasformazione in Spa e limitare l'influenza di nuovi investitori istituzionali, ma il problema principale è quello di creare un gruppo di azionisti stabili considerata l'ampia platea di soci che oggi formano la base azionaria delle banche popolari.

"Bisogna capire che con il cambio della forma cambia tutto. E' molto difficile avere una stabilità di governance con 90.000 soci", dice Vandelli.

Questo è possibile, aggiunge l'AD, ma "con gruppi di azionisti che diano stabilità alla governance".

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia