Grecia, Cina "non sa niente" di presunta offerta d'aiuto ad Atene

mercoledì 11 febbraio 2015 10:18
 

PECHINO, 11 febbraio (Reuters) - La Cina smentisce di aver avanzato una presunta offerta di aiuto alla Grecia, di cui aveva parlato il vice ministro degli Esteri di Atene.

Una portavoce del ministero degli Esteri cinese ha affermato di aver visto la notizia riportata sulla stampa ma di non sapere nulla al riguardo.

"Vogliamo continuare ad intensificare la cooperazione e gli scambi in tutte le aree con il nuovo governo greco sulla base del principio del rispetto e della convenienza reciproci, per sostenere il continuo sviluppo dei legami sino-greci" ha spiegato la portavoce che tuttavia aggiunge: "Della situazione menzionata non ho alcuna conoscenza".

Il vice ministero degli Esteri greco Nikos Chountis aveva parlato ieri di proposte e offerte alla Grecia sia da parte della Cina sia da parte della Russia per un sostegno economico, aiuti e possibilità di investimento, senza che - ha sottolineato - da Atene sia arrivata alcuna richiesta in proposito.

Il ministro degli Esteri greco Nikos Kotzias è atteso oggi in visita in Russia.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia