Grecia, per S&P rischio contagio finanziario limitato - Kraemer a stampa

mercoledì 11 febbraio 2015 12:13
 

BERLINO, 11 febbraio (Reuters) - Il rischio che le tensioni greche si estendano al resto della zona euro è basso, secondo l'agenzia di rating Standard & Poor's.

In un'intervista al giornale tedesco Boerse Zeitung, il responsabile rating sovrani di S&P Moritz Kraemer spiega che "recentemente il premio al rischio sulla Grecia è di nuovo drasticamente aumentato ma il panico non ha fatto il salto verso gli altri paesi un tempo in crisi. In realtà il rischio di contagio non sembra così grande".

L'analista sottolinea come i rischi legati ad un'uscita di Atene dall'euro siano difficili da valutare, ma che i paesi della zona euro potrebbero reggere l'eventualità.

"Contrariamente alla percezione generalizzata, l'estensione delle passività non è affatto così ampia in proporzione alla forza economica dei creditori" afferma Kraemer, ricordando ad esempio che nel corso della crisi Berlino ha speso molte più risorse nel salvataggio delle banche tedesche di quanti non ne abbia prestati alla Grecia.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia