Borse Europa in ribasso dopo dati bilancia commerciale Cina

lunedì 9 febbraio 2015 09:30
 

PARIGI, 9 febbraio (Reuters) - Le borse europee sono deboli in apertura oggi, sulla scia di Wall Street e dei mercati asiatici, dopo la diffusione di dati negativi sulla bilancia commerciale cinese che segnalano l'acuirsi della debolezza della seconda economia del mondo.

L'export cinese è in calo del 3,3% su anno, l'import addirittura del 19,9%, al di sotto delle previsioni degli analisti.

Il calo nelle esportazioni è il peggiore dal maggio 2009, quando le fabbriche cinesi riducevano le giacenze in reazione alla crisi finanziaria internazionale. L'export non aveva registrato un risultato negativo su base annua dal marzo 2014.

Alle 9,15 l'indice FTSEurofirst 300 cede l'1,3% dopo aver chiuso a +0,2% venerdì, attestandosi a 1490,84 punti.

Gli investitori sono molto cauti anche a causa delle preoccupazioni sulla Grecia dopo le dichiarazioni del nuovo premier Alexis Tsipras che ha annunciato lo smantellamento a termine del "crudele" programma di austerità voluto dall'Ue, mettendosi in rotta di collisione con i partner europei.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia