Bad bank Tesoro idea positiva, Intesa studia pure soluzioni interne-Gros-Pietro

sabato 7 febbraio 2015 12:53
 

MILANO, 7 febbraio (Reuters) - Il Tesoro e Bankitalia stanno lavorando a un progetto per la creazione di una 'bad bank' in cui far confluire le sofferenze delle banche italiane ma Intesa Sanpaolo non è stata contattata per l'utilizzo di Sga, il veicolo creato anni fa per Banco di Napoli.

Lo ha detto il presidente del consiglio di gestione Gian Maria Gros-Pietro a margine del congresso Assiom/Forex, sottolineando che Intesa Sanpaolo è al lavoro autonomamente su altre categorie di crediti deteriorati.

"A quanto ne so ci stanno lavorando il ministero e Bankitalia. Noi internamente stiamo lavorando su altre categorie di crediti deteriorati. La bad bank è una risposta più generale di sistema, noi lavoriamo a risposte internamente", ha detto Gros-Pietro.

Il presidente del CdG ha poi dichiarato che l'idea "è positiva" e se sarà chiesto a Intesa di contribuire "lo faremo".

A chi gli chiedeva quali caratteristiche la bad bank sotto l'egida pubblica debba avere per essere efficace, Gros-Pietro si è limitato a dire che deve essere "compliant con le normative europee e le regole di mercato".

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia