Borsa Milano in rialzo del 3%, balzo Ubi, pesanti Mps e Carige

venerdì 31 ottobre 2014 17:45
 

MILANO, 31 ottobre (Reuters) - Piazza Affari chiude in netto rialzo dopo l'inattesa mossa di politica monetaria in senso espansivo della Banca del Giappone, in un mercato che pareggia le posizioni dopo i ribassi delle ultime due sedute.

L'istituto centrale ha annunciato un ampliamento del programma di 'quantitative easing' pari a 30.000 miliardi di yen, portandolo alla cifra annuale di 80.000 miliardi (circa 571 miliardi di euro).

L'indice FTSE Mib chiude in rialzo del 3,07%, l'Allshare sale del 2,7%.

Volumi a 3,9 miliardi di euro.

L'indice europeo FTSEurofirts 300 guadagna l'1,6%.

MPS ha trascorso gran parte della seduta in asta di volatilità e a ogni breve rientro il ribasso è peggiorato fino a un -10%. Il mercato teme che sarà necessario un aumento di capitale per coprire parte dello shortfall da 2,1 miliardi emerso con i test Bce.

INTESA SANPAOLO e BNP Paribas hanno negato interesse a un'integrazione con la banca senese.

Non va meglio a BANCA CARIGE, che chiude comunque sopra i minimi della seduta.   Continua...