Oro in calo del 3% al minimo di 4 anni di 1,162,89 dollari l'oncia

venerdì 31 ottobre 2014 13:45
 

LONDRA, 31 ottobre (Reuters) - Il prezzo dell'oro è in forte calo, al minimo di quattro anni, mentre il dollaro e i mercati azionari rimbalzano dopo la decisione della Banca del Giappone di potenziare il proprio programma di 'quantitative easing' e sulla scia dei confortanti dati provenienti dagli Usa.

L'oro spot attorno alle 13,45 scambia a 1.167,30/8,15 dopo aver toccato il minimo da circa quattro anni a 1,162.89 l'oncia.

Il metallo prezioso ha infranto importanti livelli di supporto a 1.200 e 1.180 dollari, collegati al blocco delle vendite, e si prepara a un calo del 4,7% per la settimana, nella più corposa correzione settimanale dal giugno 2013.

"L'oro spot è al minimo da quattro anni...e potrebbe scendere ancora verso il livello di 1.120 dollari se il dollaro dovesse rafforzarsi ulteriormente", spiega Carlo Alberto De Casa, analista di ActivTrades.

"Ci potrebbero essere altri stop alle vendite se scendessimo molto sotto la soglia di 1.170 dollari anche se il calo sembra limitato dal fatto che siamo vicini al livello del costo di produzione di circa 1.000 dollari".

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia