Eni, spazio per cedere parte scoperte Congo, Indonesia, no decisione su Saipem -Cfo

giovedì 30 ottobre 2014 16:36
 

MILANO, 30 ottobre (Reuters) - Eni ritiene che ci sia spazio per vendere una parte delle scoperte annunciate in Indonesia e in Congo, mentre relativamente alla cessione di Saipem nessuna decisione è stata ancora presa.

A dirlo è il Cfo, Massimo Mondazzi, nel corso della call con gli analisti sui risultati del terzo trimestre.

"Nel blocco marine XII in Congo abbiamo una quota del 65% e c'è spazio per vendere, come abbiamo fatto in Mozambico e come forse faremo in Indonesia, la scoperta che abbiamo annunciato lunedì scorso", ha spiegato il manager.

Parlando, invece, del processo di dismissione della quota di controllo del 43% in Saipem, Mondazzi ha detto che "sin dall'annuncio di luglio scorso abbiamo avviato un analisi che è ancora in corso e nessuna decisione è stata ancora presa. Non posso aggiungere altro".

Mondazzi ha poi voluto precisare che, "qualunque soluzione su Saipem, il nostro obiettivo è quello di lasciare questa società alla fine di questo processo con un bilancio adeguato che le consenta di stare bene sul mercato".

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia